Ford utilizzerà parti di ricambio delle auto per ventilatori e respiratori

24/03/2020 20:20
Ford utilizzerà parti di ricambio delle auto per ventilatori e respiratori

In un briefing congiunto Ford, GE e 3M hanno annunciato di aver messo assieme risorse e competenze per rispondere a un bisogno disperato di ventilatori, respiratori e attrezzature mediche protettive

I ventilatori utilizzati per mantenere freddi i sedili di un pick up possono essere riadattati per creare ventilatori medici più efficienti? I pacchi batteria portatili per auto possono portare ad un'attrezzatura medica mobile di più lunga durata?

In un briefing congiunto tenutosi il 24 marzo, scrive il sito americano Quartz (qz.com) Ford, GE e 3M hanno annunciato di aver messo assieme risorse e competenze per rispondere a un bisogno disperato di ventilatori, respiratori e attrezzature mediche protettive, con il coronavirus che si diffonde in tutti gli Stati Uniti. L'obiettivo della partnership è quello di cercare di rendere i prodotti più necessari in questo momento più facili da produrre e più efficienti.

A fronte di una chiusura economica globale, le tre aziende fanno parte di un numero crescente di società che stanno riorientando le loro risorse e le loro catene di fornitura per aiutare ad arrestare la pandemia del coronavirus. Le fabbriche di profumi LVMH stanno producendo disinfettanti per le mani, distillerie come BrewDog e la 10th Mountain Whiskey & Spirit Company in Colorado producono gel antibatterici. E nel Regno Unito, il governo si sta rivolgendo agli ingegneri della Rolls Royce e della Dyson per contribuire anche potenzialmente alla produzione di ventilatori.

"Ford dispone di unità di ventilazione, ventilatori e componenti elettronici che possono aumentare la nostra catena di fornitura per il nostro prodotto esistente", spiega il CEO di 3M Mike Roman. "Con un design modificato, speriamo di integrare altri componenti, elettronica e capacità di modellazione ad iniezione". Oltre a riattrezzare le attrezzature, Ford e 3M stanno anche allineando le loro linee di produzione in modo che tutti i tubi, le viti e la gamma di widget industriali intercambiabili siano compatibili.

Oltre ai respiratori, Ford sta anche lavorando con GE Health per semplificare la progettazione del suo ventilatore standard da 50 mila dollari, personalizzandolo per il nuovo coronavirus. Dato che i tassi di infezione aumentano di giorno in giorno, gli esperti sanitari statunitensi dicono che l'attuale stock di circa La Ford si aspetta che i suoi sforzi si tradurranno in un aumento di dieci volte della produzione di attrezzature mediche essenziali per la pandemia di Covid-19.

La GE ha fornito ai medici informazioni su come riadattare le macchine per anestesia per la risposta al coronavirus. "I sistemi di anestesia hanno capacità di ventilazione che possono essere utilizzate anche per soddisfare le esigenze dei pazienti Covid-19", spiega. Abbiamo una base installata globale di oltre 100 mila di questi dispositivi che possono fornire assistenza immediata nella domanda globale di ventilatori in tutto il mondo”

Ford sta inoltre dispiegando la sua flotta di stampanti 3D per produrre 100 mila visiere in plastica alla settimana per aumentare l'attuale fornitura di attrezzature di protezione.

 

il pezzo originale si trova in https://qz.com/1824253/coronavirus-ford-3m-and-ge-collaborate-to-ramp-up-medical-equipment-production/