Industria 4.0, le linee guida del Mise sugli incentivi del piano

di Simone Cerroni 09/02/2017 15:54
Industria 4.0, le linee guida del Mise sugli incentivi del piano

Partita la campagna di informazione per gli imprenditori da parte del Ministero per lo sviluppo economico: nel documento le risposte su come usufruire dell'iperammortamento, superammortamento, Sabatini Ter e credito di imposta R&S. In arrivo anche un manuale tecnico per i periti e i commercialisti

Un piano da 13 miliardi di incentivi fiscali orizzontali tra il 2018 e il 2024 per sostenere investimenti privati per 23,9 miliardi nel 2017 sotto forma di incentivi quali iperammortamenti, superammortmenti, nuova legge Sabatini per le PMI e aumento dei crediti d’imposta alla ricerca. Sono i principali punti del piano nazionale Industria 4.0 presentato dal governo lo scorso settembre. Uno dei temi caldi del 2016, diventato ancora più centrale con l’entrata in vigore dal primo di gennaio (senza necessità di provvedimenti attuativi) di tutte  misure previste. Per chiarire ancora meglio il programma, il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato sul proprio sito (www.mise.gov.it) un documento che risponde alle domande più frequenti delle aziende sull'attuazione di tutte le misure previste nel piano.

“La sfida non riguarda solo il Governo. Il successo del Piano Industria 4.0 dipenderà dall’ampiezza con cui ogni singolo imprenditore utilizzerà le misure messe a disposizione”. L’opuscolo si apre con un’introduzione del ministro Carlo Calenda.
Il booklet informativo di 16 pagine, che è stato inviato anche alle principali associazioni di categoria, si occupa di chiarire alle aziende tutti gli aspetti legati all’iper e superammortamento, alla Nuova legge Sabatini, al credito d’imposta R&S, Patent box, startup e Pmi innovative, ma anche di spiegare tutti i punti legati alla competitività come il Fondo di garanzia, l’aiuto alla crescita economica, gli incentivi alla patrimonializzazione delle imprese (Ace) , l’Ires, l’Iri, la contabilità per cassa e salario di produttività.

La pubblicazione del booklet rappresenta la seconda tappa, delle tre annunciate nelle scorse settimane, della campagna di informazione che il ministero ha avviato per garantire maggiori chiarimenti tecnici al piano alle imprese. E' invece prevista per metà febbraio la pubblicazione di un manuale tecnico che verrà distribuito a tutti i periti consulenti delle imprese e i commercialisti, l'obiettivo approfondire i temi tecnici della certificazione e della perizia.

Potete scaricare il booklet con le linee guida in due versioni. Una versione illustrata oppure una versione testuale.