Qualità e industria 4.0: case history nei settori del Pharma e della Carta

21/03/2018 15:20
Qualità e industria 4.0: case history nei settori del Pharma e della Carta

Il 28 marzo all'Auditorium Cappella Guinigi di Lucca la terza tappa del tour di Messe Frankfurt verso SPS IPC Drives Italia.

“Qualità e industria 4.0: esperienze territoriali in ambito Pharma e Carta” è il titolo della Tavola Rotonda in programma a Lucca il 28 marzo all'Auditorium Cappella Guinigi di Lucca, la terza delle quattro tappe previste prima della fiera dell’automazione e digitale SPS Italia, a maggio a Parma.

“Abbiamo scelto la Toscana perché questa regione si caratterizza nel panorama italiano per la sua forte specializzazione industriale e per la sua naturale vocazione tecnologica e innovativa” dichiara Francesca Selva, Vice President di Messe Frankfurt Italia. “Inoltre, sul territorio si concentrano le grandi imprese del settore farmaceutico e si riscontra una capillare presenza di imprese medio-grandi nel settore della carta”.

Regione Toscana e Confindustria Toscana Nord, fra gli enti patrocinanti di questo evento, presenteranno tutte le iniziative messe in campo dalle istituzioni per lo sviluppo in chiave 4.0 delle imprese del territorio. Fra gli altri partner ed enti patrocinanti dell’evento citiamo la Camera di Commercio di Lucca, il Polo tecnologico Lucchese e il Distretto Toscano Scienze della Vita.

Settore Pharma - La quarta rivoluzione industriale e la digitalizzazione portano o potranno portare per il Pharma grandi vantaggi: maggiore trasparenza e proattività nella qualità e nella compliance. Si parlerà delle sfide del 4.0 mettendo a confronto esperienze delle aziende del territorio con fornitori di prodotti e soluzioni di automazione industriale e ICT.

Alla sessione dedicata al settore farmaceutico, supported by ISPE Italia, e moderata da Teresa Minero, Presidente dell’associazione citata e CEO LifeBee, i racconti di Bonfiglioli, ESA Automation, Lenze Italia, Schunk Intec, Sick, Wago e IBM si alterneranno alle testimonianze di Kedrion, Angelini, Eli Lilly, Johnson&Johnson.

Opportunità per la filiera della Carta - Nella zona di Lucca si è sviluppato uno dei più importanti distretti industriali specializzati nella produzione cartaria. Le aziende in quest’area producono diverse tipologie di carta, con processi particolarmente complessi e a elevato assorbimento di energia. Per questo soluzioni per l'efficientamento del comparto meccatronico sono particolarmente utili.

Tanta complessità non può che trarre giovamento dalle nuove tecnologie digitali. Nel corso dell'incontro, grazie al contributo di aziende del settore e fornitori di tecnologie, scopriremo come.

La sessione pomeridiana dedicata alla carta e organizzata in collaborazione con IT’S Tissue, sarà moderata da Franco Canna, Giornalista Direttore di Innovation Post e vedrà il confronto tra le aziende di automazione ABB, Balluff Automation, Beckhoff Automation, Festo, Mitsubishi Electric Europe, Pilz Italia, Rittal, Rockwell Automation, Oracle e le aziende del territorio Fabio Perini, Lucart, A. Celli Paper e TMC Group.

Il programma degli incontri dopo Lucca continua iI 18 aprile a Bari, con la tavola rotonda “Automazione 4.0 e trasformazione digitale: esperienze e opportunità dei distretti pugliesi".